NAVIGATOR: L'APERTURA DI UN TAVOLO TECNICO NON È PIÙ RINVIABILE

La proroga di ulteriori 4 mesi sino al 30 aprile 2022 dei contratti dei Navigator, pur accolta con favore e sollievo dalla nostra categoria, sta già mostrando i suoi limiti strutturali e gettando un’ombra preoccupante sul nostro futuro lavorativo.

La dolorosa vicenda della Val D’Aosta, che ha visto la mancata proroga del contratto dei nostri colleghi, nonché la previsione, a favore di Anpal Servizi, di una clausola di risoluzione anticipata in caso di completamento anticipato delle assunzioni di cui ai singoli Piani di Potenziamento regionali, ben disegnano la fragilità della nostra situazione.

A sua volta l’atteggiamento delle Regioni, che stanno procedendo al completamento dei rispettivi Piani di Potenziamento in ordine sparso, senza alcuna coerenza e soprattutto senza alcuna valorizzazione dell’esperienza e delle competenze maturate dai Navigator, rende difficile pensare che quanto stabilito nella nostra proroga possa – nel poco tempo rimasto – tradursi in un credibile percorso verso la nostra stabile occupazione.


È insomma più che fondato il timore che nel breve volgere di pochi mesi, giunta a scadenza la nostra proroga (se non prima nel caso di alcune Regioni), la nostra esperienza sia definitivamente conclusa e il patrimonio professionale accumulato inesorabilmente disperso.


Occorre pertanto intervenire rapidamente per scongiurare questa evenienza.

A questo proposito, riteniamo che il tavolo tecnico-politico previsto dall’Ordine del Giorno 9/03354-A/100 della Camera dei Deputati presentato dall’On. Invidia possa essere la sede migliore per risolvere le problematiche in essere e individuare una strategia credibile e sostenibile che veda riconosciuta la nostra professionalità e garantita la nostra continuità lavorativa e occupazionale.

Pertanto, associandoci a quanto già richiesto dalle OO.SS., A.N.NA. – Associazione Nazionale Navigator – chiede con forza al Ministero del Lavoro che si proceda, senza ulteriori indugi, all’apertura del tavolo permanente di confronto di cui in argomento, al quale sarebbe opportuno partecipi anche il Dipartimento della Funzione Pubblica, così da poter meglio valutare tutte le strade alternative che possano comunque condurre ad una soluzione per noi accettabile.


Rimarchiamo come anche la nostra Associazione avrà piena legittimazione ad essere invitata, stante la stessa previsione dell’Ordine del Giorno in parola, così da poter portare anche in quella sede la nostra voce, le nostre ragioni e il nostro – riteniamo prezioso – punto di vista.


A.N.NA.

Associazione Nazionale Navigator


Associazione Nazionale Navigator – ANNA

Costituita a Milano il 26-9-2020 con sede in Genova, via Canevari 29 – 16137 -

www.associazionenavigator.itinfo@associazionenavigator.it

Codice Fiscale 95220250104

416 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

"SCIOGLIERE IL NODO DELLE INFRASTRUTTURE SOCIALI (DEI SERVIZI SUL TERRITORIO) È FONDAMENTALE, QUANTO QUELLO DELLE INFRASTRUTTURE ECONOMICHE" Linda Laura Sabbadini è direttrice all'ISTAT ed è nota in p