WhatsApp Image 2021-10-09 at 11.29.21.jpeg

Navigator (a vista) Storia e storie del Reddito di Cittadinanza

L'Associazione Nazionale Navigator - A.N.NA. è lieta di condividere l'uscita della prima pubblicazione dedicata ai percettori del Reddito di Cittadinanza, un'antologia di racconti curata dalla stessa Associazione ed edita da Mimesis.
"Navigator (a vista). Storia e storie del Reddito di Cittadinanza" si compone di testimonianze dirette dei Navigator, i tutor del Reddito di Cittadinanza, raccolte dalla nostra associazione attraverso un contest letterario volto a far luce tanto su una categoria professionale sconosciuta ai più quanto sulla platea dei beneficiari. Tra “storie di vita”, testimonianze e riflessioni, ciascun contributo approfondisce uno o più aspetti dell’universo composito della misura di politica attiva, alternativamente rappresentata da visioni opposte ma tutte figlie di pregiudizi e mancanza di riscontro nella realtà.

Acquista il libro

 

Le recensioni

Cambio di paradigma

All'inizio a forza di leggere dei giornali ero confuso, arrabbiato, deluso e pensavo che il reddito di cittadinanza forse qualcosa di diverso, fosse un sussidio senza nient'altro in cambio, credevo che bastasse essere cittadino italiano o aver sposato un qualcuno italiano per accedere alla misura sedersi comodamente sul divano a ricevere l'assegno mensile.
Letti i primi due racconti ho subito intuito quanto fosse più complessa, multiforme e, attratti grammatica, la questione e le vicende che gravitavano attorno a questa misura di sostegno alla povertà.
Nonostante tutto anche dopo i primi due capitoli non mi era molto chiaro che cosa facessero i navigator.
Poi pagina dopo pagina, con un continuo turbinio di emozioni, ho iniziato a capire sempre di più di cosa si trattasse.
Legami, relazioni, fiducia, speranze, passione desideri. Altro che riqualificarsi, acquisire nuove competenze e, perché no, trovare un lavoro, c'era un universo da scoprire dentro ad ogni storia.
Anche se ancora non mi è tutto perfettamente chiaro, la cosa più importante che mi ha trasmesso questo libro è una finestra da cui affacciarmi all'interno di qualcosa di profondo, che dal di fuori non riuscivo a comprendere ma che restando umile e con la mente aperta mi sono dato il permesso di scoprire.

Scrivi la tua recensione al libro